Disturbi a Matrice Psicosomatica. (bruxismo, psoriasi, alopecia, acne, sindrome da aborto spontaneo, infertilità e malattie aut

La Psicologia e la Medicina sono sempre più d’accordo nel ritenere profondamente legati l’un l’altro due processi che per molti, forse troppi anni sono stati considerati distanti. Stiamo parlando del mondo delle emozioni ed il sistema immunitario, tanto implicato in gran parte delle patologie ricondotte allo “stress”.

Corpo e Mente non sono due mondi separati, ma sono due parti, in continua influenza reciproca, di un tutt'uno: la "persona" nella sua unità somato-psichica.

Non è un caso che il vecchio concetto di malattia o patologia intesa come effetto di una causa, è stato ridefinito adottando una visione multifattoriale secondo la quale ogni evento , compresa una problematica squisitamente di natura organica, è da considerarsi una conseguenza dell'intrecciarsi di molteplici fattori, tra cui quello psicologico. Con questo termine si intende i vissuti emotivi ed esperienziali che ogni essere umano storicamente e socialmente situato nel mondo vive e sente nell'interazione con gli altri e l'ambiente che lo circonda. Si ipotizza inoltre che i fattori psicologici, possano quindi agire favorendo l'insorgere di una patologia, o al contrario favorendone la guarigione.

Per psicosomatica, quindi, si intende quella disciplina che pone in relazione la mente con il corpo, ovvero il mondo dell'esperienza, emotivo ed affettivo con il corpo (soma), occupandosi nello specifico di rilevare e capire l'influenza che l'emotività e il modo di viversi esercita sul corpo e le sue problematiche.

La caratteristica comune dei Disturbi Psicosomatici, detti anche Somatoformi, è la presenza di sintomi fisici che fanno pensare ad una condizione medica generale, e che non sono invece giustificati da una condizione medica o dagli effetti diretti di una sostanza o da un altro disturbo mentale. (DSM IV)

I sintomi devono causare significativo disagio o difficoltà nel funzionamento sociale, lavorativo, o in altre aree della vita. I sintomi fisici non sono intenzionali ovvero sotto il controllo della volontà.

Le patologie che storicamente sono state sempre definite come psicosomatiche sono:
- l'ipertensione arteriosa,
- l'asma bronchiale,
- la colite ulcerosa,
- l'ulcera gastro-duodenale,
- l'eczema.

A queste, nel corso degli anni, grazie alle molteplici ricerche effettuate, se ne sono aggiunte altre:

- Problematiche a carico del sistema gastrointestinale dove tra le patologie c'è, oltre alla colite ulcerosa e all'ulcera gastro-duodenale, la rettocolite emorragica, gastrite cronica, l'iperacidità gastrica, il pilorospasmo, il colon irritabile o spastico, la stipsi, la nausea e il vomito, la diarrea.
- Problematiche a carico del sistema respiratorio ad esempio la già citata asma bronchiale, la sindrome iperventilatoria, la dispnea, il singhiozzo;
- Problematiche a carico del sistema cardiovascolare come per esempio le aritmie, le crisi tachicardiache, le coronopatie (angina pectoris, insufficienza coronarica, infarto) l'ipertensione arteriosa essenziale, la cefalea emicranica, la nevrosi cardiaca, le algie precordiali;
- Problematiche relative al sistema cutaneo ad esempio la psoriasi, l'eritema pudico, l'acne, la dermatite atopica, il prurito, la neurodermatosi, l'iperidriosi, l'orticaria, la canizie, la secchezza della cute e delle mucose, la sudorazione profusa, l'alopecia;
- Problematiche relative al sistema muscolo-scheletrico come la cefalea tensiva, i crampi muscolari, il torcicollo, la mialgia, l'artrite, dolori cervicale e lombo-sacrale, la cefalea nucale;
- Problematiche a carico del Sistema Immunitario - Sclerosi Multipla, Fibromialgia, Artrite reumatoide ecc.
- Problematiche relative al sistema genito-urinario ad esempio dolori mestruali, disturbi minzionali, enuresi, impotenza;
- Problematiche relative al sistema endocrino ad esempio iper o ipotiroidismo, ipoglicemia, diabete mellito.
- Problematiche a carico del sistema parodontico come il bruxismo, il serramento.

Spesso chi è colpito da una problematica di natura psicosomatica pensa di avere un problema organico o fisiologico risolvibile con medici, esami clinici e farmaci, ignorando invece il fatto che a contribuire allo sviluppo del problema ci possano essere ragioni di tipo psicologico e sociale.

Esiste un legame tra parte fisica e parte psicologica clinicamente comprovato, dove il benessere dell'una è direttamente proporzionale all'altra e viceversa.

In conclusione si può affermare che le patologie a impronta somatica sono quelle che più strettamente realizzano uno dei meccanismi difensivi più arcaici con cui si attua una espressione diretta del disagio psichico
attraverso il corpo.